eventi
Festa della Madonna della Salute

Luca_Carlevarijs_-_The_Bridge_for_the_Feast_of_the_Madonna_della_Salute_-_WGA04230

 

Il 21 novembre è lafesta della “Madonna della Salute”, probabilmente la meno “turistica” delle feste veneziane che evoca un sincero sentimento religioso tra gli abitanti della città.

La festa risale al 1630, quando Venezia era investita dalla peste, 50 anni dopo la terribile pestilenza del 1575-77. In quell’anno il Doge Nicolò Contarini fece voto di erigere una chiesa se la Vergine Maria avesse liberato la città della peste. Quasi subito le morti iniziarono a diminuire, fino a quando nel 1631 Venezia fu finalmente libera dalla peste.
Il Doge, prima di soccombere lui stesso alla peste, commissionò la nuova chiesa al giovane architetto Baldassarre Longhena che progettò e realizzò il suo capolavoro barocco: la Basilica di Santa Maria della Salute nell’area della Punta della Dogana, una striscia di terra tra San Marco e la Chiesa del Redentore. E in cima alla grande cupola, visibile da tutta la laguna, Longhena eresse una statua della Vergine Maria, a guardia della città.

Il 21 novembre è possibile raggiungere questa splendida basilica da Piazza San Marco grazie ad un ponte votivo temporaneo che permette alle persone di attraversare il Canal Grande. I Veneziani credenti (e non) lo attraversano per andare nella chiesa ad accendere una candela, ringraziare e pregare per la buona salute.

In questo giorno è tradizione mangiare tipico piatto veneziano a base di carne di montone che si può trovare solo un o due giorni l’anno: la Castradina!
La Castradina è un omaggio alla fedeltà del Dalmati che, nel lunghissimo isolamento patito da ‪#Venezia‬ durante la pestilenza, sono stati gli unici a rifornire gli abitanti di ‪#cibo‬. Ma ciò che potevano offrire era quello che avevano a portata di mano, cioè il montone, diffusissimo in quei territori. Quindi durante quei lunghi diciotto mesi i Veneziani hanno mangiato quasi esclusivamente quella saporita pietanza. Ecco perché a ricordo di quel travagliato periodo si è mantenuta la tradizione di mangiare, durante la Festa della Salute, la castradina.

Se state pensando di fare un salto a Venezia nel mese di novembre, il giorno della festa della “Madonna della Salute” dovrebbe assolutamente rientrare nella vostra lista delle cose da fare!

Leave a comment